Al via la kermesse rinnovata Milano Digital Week

Al via la manifestazione Milano Digital Week da mercoledì 17 marzo alle 18 con l’evento di apertura organizzato dal Comune di Milano, “Data Language | Il Linguaggio dei dati”, l’evento che racconta l’importanza dei dati nel processo di innovazione. In questa edizione il programma prevede oltre 650 eventi online tra cui talk, webinar, workshop, lectio magistralis, grande cinema, performance e installazioni sonore.
Ritorna quindi rinnovata nella forma, nei contenuti e nelle modalità di fruizione MILANO DIGITAL WEEK, è la manifestazione completamente online a tema “Città Equa e Sostenibile”. Da mercoledì 17 marzo a domenica 21 marzo 2021 Milano Digital Week riparte dalle riflessioni sulle trasformazioni in atto nel nostro Paese e nel mondo che hanno, negli ultimi 12 mesi, rivoluzionato totalmente il modo di vivere, di lavorare, di relazionarci.
Coinvolti nella Digital Week – anche in questa quarta edizione – Istituzioni, Università, centri di produzione del sapere, luoghi di informazione e di ricerca, associazioni e aziende, start up e tante realtà piccole e grandi. Tutti uniti per far conoscere ai cittadini il proprio know-how e i vari volti di una città che, anche attraverso il digitale, sta cercando con determinazione di raggiungere un nuovo punto di equilibrio.

Quattro sono i cluster (Sostenibilità, Uguaglianza, Diritti e Inclusione) sui quali si sviluppa il programma dei cinque giorni di partecipazione attiva con un variegato palinsesto con tutti gli eventi on line, più di 200 speaker, più di 400 incontri generati dalla “call” e oltre 150 tra conferenze, webinar, talk, ideati e proposti dai curatori. E, ancora, tre progetti dedicati ai giovani talenti da tutta Italia e da tutto il mondo per disegnare il mondo equo e sostenibile del domani (#Act4SDGs), quattro lectio magistralis, due progetti artistici internazionali e l’evento di chiusura C0C Milano “The Festival As A Performance”.

Dallo sviluppo sostenibile alla formazione, dal lavoro all’inclusione, dai media al tech, dalla salute all’arte: ampie e diversificate sono le tematiche protagoniste dei dialoghi in diretta. Tra questi: Il Corriere della Sera (canale Tecnologia) presenta, in una live conference (17 marzo ore 11.00) l’edizione 2021 del progetto #CampBus, uno scuolabus molto speciale, che porta all’interno degli istituti di secondo grado la conoscenza delle nuove tecnologie e della loro diffusione, soprattutto nell’era della didattica a distanza. Interverranno studenti, docenti, partner e istituzioni con la moderazione dei giornalisti del Corriere della Sera.
Nel webinar “La vita ibrida: il quotidiano tra fisico e digitale” (18 marzo ore 9.30) si affronta il tema della nuova realtà phygital in cui la tecnologia è diventata fattore abilitante per cambiare le esperienze e le abitudini delle persone nella vita di tutti i i giorni.
La Fondazione Silvio Tronchetti Provera con Cariplo Factory propone l’evento “The Next Normal” (18 marzo ore 10.00) con esperti di altissimo valore per un confronto sulla rilevanza della digital transformation e dell’economia circolare, due pilastri che saranno in grado di aiutare le aziende ad affrontare il delicato periodo della post pandemia.
La digitalizzazione dei pagamenti in Italia, Verso un paese cashless” (18 marzo ore 11.00) è la tavola rotonda virtuale a cura di Minsat, per discutere insieme ad ABI e Nexi le tendenze dei Sistemi di Pagamento in Italia, secondo il 10° Rapporto sulle Tendenze dei Sistemi di Pagamento di Minsait, in Italia.
Il 18 marzo alle ore 17.00 il talk “Show must go on” si concentra sulle nuove pratiche messe in atto in ambito artistico per sopperire e sopravvivere all’anno della pandemia.
Nel webinar “Digital Gods” (20 marzo ore 17.00) si esamina la relazione tra fake news, complottismo, new media e religione.
“Gli immortali” (20 marzo ore 18.00) analizza da punti di vista disciplinari differenti le modalità in cui la “rivoluzione digitale” ha modificato o ampliato l’atavico desiderio umano di vivere per sempre. L’incontro evidenzia tanto le opportunità quanto i rischi dell’invadenza tecnologica all’interno del rapporto tra la vita e la morte.
Uno spazio importante, coerente con il tema di quest’anno, è dedicato alle tecnologie digitali al servizio delle realtà milanesi e italiane impegnate nel sociale: il digitale diventa amplificatore dei progetti del Terzo Settore. Emergency propone due eventi: la mostra multimediale “Un giorno qualunque. Storie che ricominciano in Italia” (18 marzo ore 18) per far riflettere, con otto storie di vita, sul risvolto positivo dell’integrazione. Il secondo evento “Nessuno escluso” (19 marzo ore 14) per raccontare, attraverso i dati, le nuove povertà portate dalla pandemia. Fondazione Acra, impegnata nel contrasto delle povertà organizza il talk “Solidarietà attiva dei giovani contro la pandemia” (18 marzo ore 14.30) e il laboratorio “Giochi e storie per la sostenibilità ambientale” per avvicinare i più piccoli alla sostenibilità attraverso esperienze di storytelling. I bambini, guidati da formatori ACRA esperti di educazione alla cittadinanza globale, giocheranno a inventare storie e racconti legati alla sostenibilità ambientale (21 marzo ore 16.00).

Info & Contatti

www.milanodigitalweek.com
Ufficio stampa Comune di Milano:
Paola D’Antuono | mail: paola.dantuono@comune.milano.it
Ufficio stampa Milano Digital Week:
Silvia Introzzi | mail: silvia.introzzi@manzoni22.it
Camilla Palma | mail: camilla.palma@manzoni22.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *