Vimodrone – Identificato l’autore della rapina a due ragazze nei pressi della MM2

Ha un nome e un cognome uno dei due autori della rapina avvenuta il 28 giugno ai danni di due ragazze nei pressi della metropolitana di Vimodrone. Le giovani erano state minacciate e derubate di 300 € sotto la minaccia di un coltello, era però intervenuto un uomo in soccorso che aveva assistito al furto, ma nel tentativo di inseguire i delinquenti, era stato colto da malore.
Adesso uno dei due ragazzi è stato assicurato alla giustizia, si tratta di un ragazzo di 21 anni, con numerosi precedenti e che si trovava libero in “affidamento terapeutico”. Il giovane malvivente è stato rintracciato grazie alle immagini di una telecamera stradale dove si distingue molto bene il tatuaggio del criminale.

Il giovane è stato trasferito al carcere Beccaria, quello riservato ai minori, perché il giudice ha revocato l’affidamento terapeutico a causa della rapina. Pertanto, dato che il provvedimento era stato comminato per reati risalenti a quando era minorenne, la destinazione “naturale” per la custodia è proprio il carcere minorile, in attesa che il giudice gli contesti il nuovo reato commesso da maggiorenne.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *