Elezioni Europee: i risultati definitivi

Erano 18 le liste in lizza per il Consiglio europeo, con 1076 candidati, divisi su 5 circoscrizioni nazionali. In Italia la Lega di Matteo Salvini ha stravinto le elezioni europee con il 34,3 per cento, raddoppiando i consensi rispetto alle Politiche del 2018, circa il doppio del Movimento 5 Stelle, suo alleato di governo. Il Partito Democratico è arrivato secondo con il 22,7 per cento dei voti, mentre Forza Italia ha ottenuto solo l’8,8 per cento.
Sul fronte dell’affluenza, il dato definitivo del nostro paese registra una sostanziale flessione: dal 58,69% del 2014 al 56,10% di questa tornata, 

Il Pd guidato da Zingaretti risulta in testa nelle preferenze nelle principali aree metropolitane. A Roma, i dem sono il primo partito con il 30,62%, seguiti dalla Lega al 25,78%, mentre il M5S è staccato a 17,58%.
A Milano, il Pd conquista il podio con il 35,97%, seguito da Lega (27,39%), Forza Italia (10,18%) e Cinque Stelle 8.53%). A Torino, il Pd è primo con il 33, 47%, mentre la Lega si ferma a 26,89%; il Movimento 5 Stelle, che esprime la sindaca Appendino, ha registrato il 13,33% dei voti. 

Tra i partiti all’opposizione, dal voto delle Europee spicca il risultato di Fratelli d’Italia, che debutta tra i banchi dell’Europarlamento con un ottimo 6,46% dei voti.

“Sotto soglia” si piazzano +Europa di Emma Bonino con il 3,09% dei voti, i Verdi (2,29%) e la Sinistra (1,74%). Da prefisso telefonico le preferenze andate ai partiti delle estreme, sia di destra (come Casa Pound e Forza Nuova), che di sinistra (come il Partito Comunista).

Le preferenze

Un dato su tutti per sintetizzare il successo della Lega: le preferenze assegnate al vicepremier Matteo Salvini vanno oltre i due milioni di voti, mentre Berlusconi si ferma a 520 mila preferenze. Seguono Giuliano Pisapia (Candidato nel Nord Ovest) con 267 mila voti e Carlo Galenda (PD Candidato nel Nord Est) con 276 mila voti.
Bene Simona Bonafè del PD con 126 mila voti, Giorgia Meloni con 111 mila voti (Fratelli d’Italia) solo nella circoscrizione centro Italia e Antonio Tajani 59 mila voti (candidato Forza Italia circ. centrale).
Nella circoscrizione meridionale, Salvini raccoglie 355 mila preferenze, Berlusconi 187 mila, Franco Roberti del PD 149 mila, Giorgia Meloni 128 mila, Chiara Gemma del M5S 86 mila voti.
Nella circoscrizione delle isole, Salvini 241 mila voti, seguito da Pietro Bartolo del PD con 135 mila, poi dall’ex Iena Giarruso del M5S con 117 mila, segue un altro candidato del M5S Ignazio Corrao con 115 mila, Berlusconi 90 mila, Giorgia Meloni 63 mila

Risultati della Lombardia

Sezioni: 9.239 / 9.239 (Tutte)

ListeVoti%
LEGA SALVINI PREMIER2.107.08043,38
PARTITO DEMOCRATICO1.120.93323,08
MOVIMENTO 5 STELLE453.8639,34
FORZA ITALIA430.1418,86
FRATELLI D’ITALIA268.4145,53
+EUROPA – ITALIA IN COMUNE – PDE ITALIA150.1923,09
EUROPA VERDE119.6672,46
LA SINISTRA65.1821,34
PARTITO COMUNISTA34.3120,71
PARTITO ANIMALISTA27.4000,56
POPOLO DELLA FAMIGLIA-ALTERNATIVA POPOLARE20.4130,42
POPOLARI PER L’ITALIA16.7990,35
CASAPOUND ITALIA – DESTRE UNITE14.9820,31
PARTITO PIRATA11.8990,24
FORZA NUOVA9.1080,19
AUTONOMIE PER L’EUROPA6.7560,14
Totale4.857.141100

Elettori: 7.720.875
Votanti: 4.997.986 (64,73%)
Schede nulle: 88.421 
Schede bianche: 52.025 
Schede contestate: 399

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *