Bussero – A giugno il completamento dell’Auditorom e Palazzetto

Procedono a pieno ritmo i lavori di completamento del centro polifunzionale di Bussero, un’opera pubblica tormentata che si trascina da quasi 15 anni e che forse verrà restituita ai cittadini per la prossima estate.
Secondo quanto dichiarato dal sindaco Curzio Rusnati «Le parti esterne sono sostanzialmente completate. I tempi sono stati lunghi, teniamo conto che la struttura è rimasta “intoccata”, causa fermo cantiere, per diversi anni. Fra breve sarà possibile chiudere con i vetri le finestre e quindi passare agli interni: arredi, finiture, impiantistica».

Un grande progetto nato nel 2003 con un’interessante concetto dal vista architettonico, un’opera straordinaria a bella che avrebbe visto il concepimento di un auditorium di primo livello, con tanti spazi riservati alle associazioni, poi la ludoteca e tanti servizi per i cittadini, tra cui il Palazzetto con annessa palestra. Nel 2008 i primi intoppi: l’impresa che aveva vinto l’appalto, una società bergamasca, esce di scena colpita dalla crisi economica che attanaglia l’Italia. Il subentro di una nuova impresa sembra riaprire le speranze di una conclusione positiva del progetto, ma nel 2014, si bloccano i lavori a causa della rescissione del contratto per giusta causa, dovuta essenzialmente per «gravi inadempimenti, gravi irregolarità e grave ritardo». Nel 2017 subentra una terza impresa, firmataria con il Comune di una convenzione che prevede il completamento dell’opera così come prevista, in cambio la nova impresa potrà realizzare degli appartamenti al posto del vecchio magazzino comunale di via Deledda (ora abbattuto).

GLI SPAZI PREVISTI
Auditorium e spazi per le associazioni 1.650 mq;
Centro sportivo 2.030 mq;
Servizi di ristoro 460 mq;
Ludoteca 200 mq;
Spazi esterni: piazza, parco e spazi all’aperto 15.300 mq.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *