Adriano Marzeglia saluta la Giana Erminio

Con un comunicato di pochi minuti fa, la società A.S. Giana Erminio comunica che in data odierna è stato risolto in maniera consensuale il contratto che legava il giocatore Adriano Marzeglia alla società sino al 30 giugno 2019.

L’attaccante che doveva sostituire il mitico bomber Sasà Bruno, non è riuscito a conquistare ne un posto da titolare e nemmeno il pubblico Biancazzurro. In quasi 4 mesi di permanenza a Gorgonzola, non è stato in grado di ritagliarsi uno spazio all’interno dello spogliatoio, sia per il suo carattere non troppo docile che per le sue prestazioni nettamente al di sotto delle aspettative.
Quello che non piaceva ai tifosi era il suo atteggiamento in campo, polemico al primo errore dei compagni e troppo statico durante la partita. Alcuni tifosi scherzosamente lo avevano definito “un palo della luce in mezzo al campo”, proprio perché Adriano era completamente fermo in campo, non si è mai visto contrastare i difensori, mai uno scatto a dettare il passaggio, però molto bravo a lamentarsi quando un compagno sbagliava il passaggio per lui. La sua arroganza da presunto campione (???) ha infastidito una piazza abituata alla professionalità e all’umiltà di un grande uomo come Sasà Bruno, sempre pronto a dare una mano ai compagni, corretto con gli avversari e che era un esempio per i giovani e per tutto l’ambiente Biancazzurro.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *